Esperto/a in management nel campo delle privazioni di libertà

Il lavoro degli esperti in management nel campo delle privazioni di libertà ruota attorno all’essere umano.

Gli esperti in management nel campo delle privazioni di libertà assumono una funzione di quadro negli istituti pubblici e privati di privazione di libertà. Assolvono pertanto un mandato pubblico.  

  • Dirigono un gruppo, un dipartimento, un settore o uno stabilimento con diversi collaboratori, ne pianificano il lavoro e li guidano affinché inquadrino le persone detenute con professionalità. 
  • Sono responsabili dell’esecuzione quotidiana delle sanzioni e organizzano le giornate in funzione delle mansioni e competenze loro assegnate. 
  • Tenuto conto delle disposizioni legali e delle direttive interne, sono responsabili del mantenimento dell’ordine e della sicurezza nel proprio campo di attività, nonché dell’inquadramento e delle condizioni detentive delle persone detenute. 
  • Al centro della loro attività c’è l’essere umano: in seno ai rispettivi stabilimenti di privazione di libertà, operano insieme ai loro collaboratori, ai responsabili degli altri settori, ai superiori gerarchici e, a livello esterno, con servizi tanto pubblici quanto privati. 
  • Agiscono tra l'aspetto politico e quello pubblico, il mandato legale, i bisogni e le richieste delle persone detenute e le risorse a disposizione.
  • Sono molto resistenti sul piano psicologico e dotati di una grande capacità di lavorare sotto pressione.